Nebbiolo Rosè dosaggio Zero 2014 - Erpacrife

Colore rosa tenue brillante con perlage fine e persistente. Ottima intensità e complessità, emergono sentori di lievito, con note di pasticceria. In bocca intenso e strutturato.


Regione: Piemonte


Vitigno: Nebbiolo.


Gradazione alcolica: 13%.


Affinamento: Acciaio.

Disponibilità: Disponibile

24,90 €

SOCIAL SHARING

Descrizione
Dettagli

Nebbiolo Rosè Dosaggio Zero - Erpacrife

Prodotto con uve Nebbiolo. La vendemmia e’ precoce rispetto alla raccolta classica delle uve nebbiolo per preservare una giusta acidita’ ed un potenziale alcolico non eccessivo, condizioni essenziali per una base spumante. Dopo una criomacerazione delle uve, consegue la fermentazione alcolica a basse temperature. Ad una parte della base la fermentazione viene fatta ultimare in legno. In primavera si effettua la seconda fermentazione in bottiglia. Dopo un riposo di almeno 24 mesi sui lieviti in bottiglia si arriva alla sboccatura con tappatura definitiva.Colore rosa tenue brillante con perlage fine e persistente. Ottima intensità e complessità, emergono sentori di lievito, con note di pasticceria. In bocca intenso e strutturato.

Servizio

Degustiamo il Nebbiolo Rosè Dosaggio Zero ad una temperatura intorno ai 8/10°C. Si raccomanda si servirlo in flute ballon. Vino da bersi subito ma se lasciato riposare in cantina per qualche anno può regalare grandi emozioni.

Abbinamenti

Il Nebbiolo Rosè Dosaggio Zero è ottimo come aperitivo, accompagnato ad antipasti a base di pesce, ai crostacei, da provare con un orata su crema di patate.

Cantina: Erpacrife

Erpacrife è una giovane azienda specializzata nella produzione di spumanti metodo classico che si trova a Castagnole Lanze, in provincia di Asti. Il nome è l’acronimo di quattro amici: ERik, PAolo, CRIstian e FEderico. Figli di produttori di vino, si sono conosciuti sui banchi della scuola enologica di Alba e decidono di produrre uno spumante particolare ed originale ottenuto da uve diverse da quelle tradizionalmente impiegate. Perciò non il classico Chardonnay o Pinot Nero ma individuano nel Nebbiolo la varietà più interessante per il loro progetto. Nel 2000 prendono in affitto circa un ettaro di vigneto dalle parti di Maddona di Como e iniziano i primi esperimenti. Con la prima annata producono circa 500 bottiglie. Le uve di Nebbiolo vengono raccolte in anticipo rispetto a quelle destinate alla produzione di Barolo in modo che abbiano una maggiore acidità, e una parte del vino base viene affinata in legno. Tutti i vini riposano almeno 24 mesi sui lieviti prima di essere sboccati e tutta la produzione è caratterizzata dall’ essere non dosata. Oggi si è aggiunta una nuova etichetta ottenuta sempre da vitigni autoctoni piemontesi a bacca bianca come l’Erbaluce, il Timorasso, il Cortese e il Moscato. Attualmente vengono prodotti 5000 bottiglie di Erpacrife Nebbiolo e 1000 del Bianco Dosaggio Zero.

Scheda tecnica
Scheda tecnica
Paese Italia
Regione Piemonte
Zona di produzione Vino Spumante di Qualità
produttore Erpacrife
Vitigni Nebbiolo
Annata 2014
Gradazione Alcolica 13%
Stile del Vino Di medio corpo e profumato
Affinamento Affinamento in Acciaio
Dosaggio Pas-Dosè
Formato Bottiglia 0,75 L
Filosofia Tradizionale
Abbinamenti Antipasti, Aperitivi, Carni Bianche, Crudi di pesce, Frutti di mare, Pesce, Primi piatti
Recensioni
Scrivi la tua recensione

Ogni utente registrato può scrivere una recensione. Per favore, accedi o registrati