Domaine Gramenon

Domaine Gramenon

Il Domaine Gramenon si trova a Montbrison sur Lez, a nord di Avignone, nel cuore del sud della Francia. Il Domaine è stata acquistato nel 1978 da Michèle Aubéry-Laurent insieme al marito Philippe Laurent di cui, dopo la tragica scomparsa nel 1999, ha raccolto da sola l’eredità vignaiola, e conservato il cognome. Michèle Aubéry-Laurent è la memoria proiettata nel futuro, perché quest’opera non è nostalgia, ma fervida creazione, anno dopo anno, di vini compiutamente naturali, riflesso del miracolo della natura che si perpetua. Il domaine Gramenon ha 26 ettari di viti che si trovano sulla riva sinistra del corso del Rodano, principalmente sul territorio di Montbrison-sur-Lez, e in parte sull’altopiano di Valréas. Nei vigneti troviamo principalmente Grenache, con piante vecchissime che possono raggiungere i 120 anni, che producono la cuvée “La Mémé” . Il resto è composto da Syrah, Viognier, Clairette e Cinsault. In vigna si usa solo rame, zolfo e preparati biodinamici, e i lavori di sarchiatura, scacchiatura e zappatura sono svolti manualmente. La vendemmia è manuale e si opera una cernita severa delle uve. Il lavoro in cantina è di assoluta continuità e coerenza con l’approccio viticolo. Le fermentazioni sono spontanee con i soli lieviti indigeni, e senza aggiunta di solfiti. A seconda delle annate, l’affinamento avviene in vasca o in barrique usate. Prima dell’imbottigliamento, viene aggiunta una piccola quantità di solforosa, ma i vini non sono né chiarificati, né filtrati. Il risultato sono rossi meridionali più imperniati sulla luminosità che sulla ricerca di concentrazione, in sintonia con la grande sensibilità di Michèle e di suo figlio Maxime-François, che l’affianca dal 2006.

1 oggetto(i)

per pagina

1 oggetto(i)

per pagina