Antoine Arena

Antoine Arena

Antoine Arena discende da una famiglia di viticoltori corsi che da sempre ha le sua vigne nella regione del Patrimonio, situata a nord della Corsica. Antoine dopo gli studi di giurisprudenza a Nizza, decide di tornare a casa e di occuparsi dei 3 ettari di vigneto e della cantina di famiglia che in poco tempo è diventata un punto di riferimento. Da subito ha adottato un approcio naturale sia in vigna che in cantina anche come reazione ai grandi gruppi agroindustriali dell'industria chimica. Oggi, la cantina si estende per 14 ettari suddivisi in 3 zone; Carco con 3 ettari dove troviamo vermentino e nieluccio su suoli calcarei molto duri, Grotta di sole con 3 ettari con viti di vermentino e nieluccio suoli calcarei più argillosi, e Morta Maio con 1,6 ettari dove regna incontrastrato il nieluccio. Il futuro di Cantina è assicurato dai due figli, Jean-Baptiste, tornato in Cantina nel 2003, dopo gli studi in giurisprudenza, e ora tra i vigneti e protagonista del passaggio dal "Bio" alla Biodinamica e, Antoine-Marie tornato in Cantina dal 2004, dopo gli studi in Storia della Geografia, e che si occupa del lavoro in cantina.

1 oggetto(i)

per pagina

1 oggetto(i)

per pagina