Ampeleia

Ampeleia

Ampelaia si trova a Roccatederighi, nel cuore della maremma, immersa tra boschi di castagni, campi di grano e bellissime distese. Nata nel 2002 da Elisabetta Foradori, Thomas Widmann e Giovanni Podini che intuiscono subito le potenzialità del posto non solo per la coltivazione della vite ma anche per far nascere un progetto dove l’uomo e la natura siano un tuttuno. Ampelaia, che in greco significa “vite”, fu fondata negli anni sessanta dalla coppia svizzera Erica e Peter Max Suter che comprò un podere abbandonato trasformandolo in un fattoria con boschi, animali e vigneti. La particolarità di Ampelaia è che i vigneti si trovano a tre altitudini differenti in modo da crare microclimi diversi dove le uve possano esprime le caratteristiche migliori, perciò troviamo; Ampelaia di sopra a 450/600 m.s.l.m. piantati principalmente a Cabernet Franc, Apelaia di mezzo a 250/350 m. con vigneti di Sangiovese e Ampelaia di sotto che è più vicino al mare dove troviamo la Grenache. Tutti i vigneti sono coltivati in regime biodinamico e in cantina solo lieviti indigeni e pratiche tradizionali. Un progetto perfettamente riuscito e dopo 15 anni di esperienza i loro vini iniziano ed essere lo specchio del territorio dal quale provengono.

2 oggetto(i)

per pagina

2 oggetto(i)

per pagina