Orsi Vigneto San Vito

Orsi Vigneto San Vito

La cantina Orsi Vigneto San Vito si trova nella frazione di Oliveto, in Valsamoggia sui Colli bolognesi. Questa è una zona storica per la produzione di vino infatti, sono stati ritrovati dei carteggi medievali nell' Abbazia di Nonantola che testimoniano la presenza di vini eccelsi. L'azienda è attiva da più di 50anni, ma è solo nel 2005 con l'arrivo di Federico Orsi e di sua moglie Carola che cambia aspetto e filosofia. I due credono molto nella valorizzazione dei vini tipici del territorio attraverso l'agricoltura biodinamica, l'unica che permetta di produrre vini originali, grazie alla sua capacità di rivitalizzare il suolo e stimolare le piante e la vite. Ma l'attività dell'azienda non si limita soltanto alla produzione di vini ma anche agli ortaggi che vengono venduti ai loclai ristoranti e all'allevamento di una particolare razza di maiali chiamata Mora romagnola.Le viti di Pignoletto, Barbera e Cabernet Sauvignon non sono fertilizzate o irrigate, ma si usano solamente piccole quantità di zolfo e rame per protezione. In cantina si evitano interventi enologici invasivi, e le fermentazioni sono spontanee senza l’uso di lieviti selezionati, e sui vini non viene effettuata alcuna chiarifica né filtrazione. La produzione di orsi Vigneto San Vito comprende il “Pignoletto Frizzante Sui Lieviti” IGT, un Pignoletto “col fondo", il Pignoletto fermo “Vigna del Grotto” DOCG, la Barbera Martignone Colli Bolognesi DOC, il Rosso Bologna Pro.Vino Colli Bolognesi DOC, che può essere Cabernet Sauvignon in purezza o Cabernet con l’aggiunta di Merlot. I vini di Orsi Vigneto San Vito sono fortemente espressione del terroir, distingubili e mai standardizzati.

2 oggetto(i)

per pagina

2 oggetto(i)

per pagina