Menat

Menat

Nicola, dopo anni dedicati all’importazione di vini artigianali georgiani e alla selezione di caffè e altri prodotti in America Latina, si trasferisce in Messico, ed è qui dove Michele, amico di vecchia data, gli fa visita e gli propone di riorganizzare assieme la cantina e i vigneti del nonno di Michele, siti nel comune di San Nicola dell’Alto, nella parte ionica della Calabria. I due cominciano a lavorare per dare vita ad un vero e proprio ‘marani’ (cantina in stile georgiano) nel paese, e nasce così il progetto Menat, con la prima annata 2018. Ai due si aggiunge Gianni Lonetti, vignaiolo appassionato della zona, e con l’annata successiva Roldano Bitto, cuoco ed enologo. La concezione di vinificazione imparata in Georgia e la scelta di applicare una biodinamica seria grazie all’aiuto dell’agronomo Michele Lorenzetti sono alla base del progetto. Tre i vini prodotti fino ad ora tutti accumunati dalla leggerezza e dalla facilità di beva, punto di riferimento dei vini del gruppo, motivo per il quale optano per l’assenza totale di prodotti esogeni, solforosa inclusa.

3 oggetto(i)

per pagina

3 oggetto(i)

per pagina