A Vita

A Vita

Dietro al nome A vita ci sono Francesco Maria De Franco e sua moglie Laura Violino. Francesco dopo la laurea in Architettura, capisce presto che la vita dietro una scrivania non fa per lui. Si inscrive alla facoltà di enologia a Conegliano, e dopo avere preso la laurea torna nella sua amata Calabria, con l’idea di ritornare alla terra e valorizzare il Gaglioppo, uva che molto spesso è stata bistrattata con delle versioni caricaturali. Francesco si prende cura delle vecchie vigne di famiglia, che si trovano in una posizione ideale, baciate dalla brezza marina, essendo vicine al mare, e situate su terreni argillosi. Coltiva i suoi 8 ettari di vigneto in regime biologico, con pratiche non invasive e con grande rispetto della natura. In cantina gli interventi sono ridotti al minimo, le fermentazioni sono spontanee, i lieviti indigeni, i tempi di affinamento dei vini sono lunghi, e non viene effettuata nessuna filtrazione prima dell’imbottigliamento. Il primo vino è uscito nel 2008 ed ha avuto un successo immediato, successo che non si arresta. A Vita produce quattro etichette; il Cirò Rosso nelle versioni Classico Superiore e Classico Superiore Riserva, un Rosato sempre a base di Gaglioppo, e il "Leukò” vino bianco ottenuto da un blend di Greco Bianco e Gaglioppo. I vini di A Vita sono semplici, veri, autentici, e specchio del terroir.

3 oggetto(i)

per pagina

3 oggetto(i)

per pagina