Vino Rosso "Ruschena" 2016 - Cascina 'Tavijn

Il Ruschena ha colore rosso rubino appena opaco. Al naso all’inizio è vinoso, intenso, speziato, con un frutto potente e un tocco di volatile a conferire ulteriore intensità. In bocca è screziato di spezie, di arance amare, con toni amari e vegetali. Il sapore è compatto, quasi caustico.


Regione: Piemonte.


Vitigno: Ruchè.


Gradazione alcolica: 14.5%.


Affinamento: Botte.

Accedi per essere avvisato quando il prodotto torna in magazzino.

Disponibilità: Non disponibile

16,50 €

SOCIAL SHARING

Descrizione
Dettagli

Vino Rosso Ruschena Cascina 'Tavijn

Tutti conoscimao Nadia Verrua per il suo “Teresa”, il Ruché "classico" della Cascina 'Tavijn, ma non è l'unica etichetta che Nadia produce con questo esuberante vitigno monferrino. Dalle viti più vecchie dell'azienda di Scurzolengo è ora nata una selezione chiamata "Ruschena", vinificata e imbottigliata a parte con una sua preziosa etichetta. Si tratta di un vino dal carattere più spiccato, meno lineare del "Teresa", a tratti selvatico, molto verace e originale. Il Ruschena ha colore rosso rubino appena opaco. Al naso all’inizio è vinoso, intenso, speziato, con un frutto potente e un tocco di volatile a conferire ulteriore intensità. In bocca è screziato di spezie, di arance amare, con toni amari e vegetali. Il sapore è compatto, quasi caustico.

Servizio

Degustiamo il ruschena ad una temperatura di 16/18° in calici tulipano. Vino quotidiano.

Abbinamenti

Ruschena si accompagna a primi piatti, secondi di carne, da provare con un filetto di maiale in crosta di porcini.

Cantina: Cascina 'Tavijn

La famiglia Verrua, dal 1908, coltiva la vite e vinifica le proprie uve: Grignolino, Barbera e il raro Ruché. I Verrua hanno sempre lavorato con cura e passione i cinque ettari di vigneto di proprietà, vinificando direttamente le uve e vendendo i vini prodotti – circa 20mila bottiglie l’anno – a un’affezionata clientela privata. Nadia, con le sorelle Daniela e Luigina, rappresenta la quarta generazione di vignaioli. Come molti dei giovani che decidono di rimanere legati alla vigna, ha deciso di intraprendere l’imbottigliamento dei propri vini a partire dal 2001, affidandosi alla lunga esperienza di papà Ottavio in cantina e alla consulenza dell’enologo Mario Redoglia. Da tre anni, l’azienda pratica agricoltura biologica (ente certificatore ICEA): su un terreno di arenaria-sabbia, per le viti, frutto per lo più di una selezione clonale, si utilizzano fertilizzanti come trinciato e letame di derivazione biologica e rame, zolfo e piretro, per proteggerle. La fermentazione spontanea è affidata ai soli lieviti indigeni e i vini, non filtrati né chiarificati, sono svinati una volta che tutto lo zucchero è svolto in alcol e lasciati stabilizzare naturalmente in botte. Si effettuano mediamente 3 o 4 travasi. Il risultato sono varie cuvée: il Grignolino d’Asti, la Barbera d’Asti, la Barbera del Monferrato e il raro Ruché di Castagnole Monferrato, parte del quale nel 2009 è stato ricavato con vinificazione a cappello sommerso, con una macerazione sulle bucce lunga un mese. A queste etichette storiche si sono recentemente aggiunti nuovi vini (formalmente "da tavola") da uve Barbera e Grignolino.

Scheda tecnica
Scheda tecnica
Paese Italia
Regione Piemonte
Zona di produzione Vino Rosso
produttore Cascina 'tavijn
Vitigni Ruchè
Annata 2016
Gradazione Alcolica 14.5%
Stile del Vino Robusto e importante
Affinamento Affinamento in Botte
Dosaggio Secco
Formato Bottiglia 0,75 L
Filosofia Garagisti
Abbinamenti Carni in Umido, Formaggi stagionati, Primi piatti, Risotti
Recensioni
Scrivi la tua recensione
La tua recensione: Vino Rosso "Ruschena" 2016 - Cascina 'Tavijn
Come consideri questo prodotto? *
  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Price
Vini della stessa Cantina