Vino Rosso “Canajò” 2017 – Il Vinco

Il Canajò si presenta al bicchiere di color rosso rubino. Il naso si esalta con profumi di frutti bacca rossa, in particolare frutti di bosco, ciliegia, e amarena. Al palato è di medio corpo, caldo, con tannini delicati, una buona freschezza e persistenza.


Regione: Lazio


Vitigno: Cannaiolo.


Gradazione alcolica: 12.5%.


Affinamento: Tini di cemento.

Accedi per essere avvisato quando il prodotto torna in magazzino.

Disponibilità: Non disponibile

14,90 €

SOCIAL SHARING

Descrizione
Dettagli

Vino Rosso “Canajò” Il Vinco

Il Canajò è un vino rosso ottenuto da uve di Cannaiolo, che qui viene chiamato Cannaiola, al femminile. Le uve provengono da vecchi vitigni situati attorno alla meravigliosa zona del Lago di Bolsena. su terreni vulcanici franco-sabbiosi. Raccolta manuale in cassetta. In cantina , dopo pigia-diraspatura, il mosto fermenta spontaneamente senza controllo della temperatura in tini di cemento, con i propri lieviti naturali e con una macerazione di 8 giorni. Affina in cemento e acciaio per 6 mesi Non vengono effettuate chiarifiche né filtrazioni prima dell’ imbottigliamento. Il Canajò si presenta al bicchiere di color rosso rubino. Il naso si esalta con profumi di frutti bacca rossa, in particolare frutti di bosco, ciliegia, e amarena. Al palato è di medio corpo, caldo, con tannini delicati, una buona freschezza e persistenza.

Servizio

Si consiglia di degustarlo ad una temperatura di 16/18°C in calici tulipano. Vino da bersi subito ma regge benissimo il tempo

Abbinamenti

Si sposa a meraviglia a piatti di terra, paste al forno e secondi piatti a base di carni rosse.

Cantina: Il Vinco

Il Vinco è una giovane azienda che si trova a Montefiascone, in provincia di Viterbo, nella meravigliosa zona attorno al Lago di Bolsena. Il nome indica il ramo di salice utilizzato in passato per la legatura della pianta. L’azienda è stata fondata nel 2014 da tre amici, Nicola, Marco e Daniele, con l’intento di preservare alcuni vitigni autoctoni,tra cui il canaiolo nero, un vitigno legato alla storia e alle caratteristiche di questi luoghi, che qui viene chiamato Cannaiola, al femminile. L’area attorno al Lago è particolarmente dedicata alla coltivazione della vite e la produzione di vini pregiati, grazie al particolare microclima dato dal lago, e alla morfologia del terreno di origine vulcanica. Oltre al Cannaiolo, i 3 ragazzi coltivano anche Aleatico, Trebbiano, Malvasia, e Roscetto secondo i dettami dell'agricoltura sana e rispettosa dell'ambiente, rispettando la materia ed i tempi della natura. In cantina i lavori sono operati nel minor intervento possibile, con fermentazioni spontanee senza controllo della temperatura in tini di cemento, affinamento in vasche di cemento e nessuna chiarifica né filtrazione in fase di imbottigliamento. Tre i vini prodotti: il vino bianco “Biancoperso”, ottenuto da un blend di Procanico, Rossetto e Malvasia Bianca lunga, il vino rosso “Canajò” prodotto da uve di Cannaiolo, e il vino rosso “Rosso delle Macchie”, da uve di Canaiolo Nero in purezza da viti a piede franco. I vini del Vinco sono ottimi con una beva straordinaria.

Scheda tecnica
Scheda tecnica
Paese Italia
Regione Lazio
Zona di produzione Vino Rosso
produttore Il Vinco
Vitigni Canaiolo
Annata 2017
Gradazione Alcolica 12.5%
Stile del Vino Leggero e fresco
Affinamento Affinamento in Cemento
Dosaggio Secco
Formato Bottiglia 0,75 L
Filosofia Vignaioli Indipendenti
Abbinamenti Antipasti, Carni in Umido, Formaggi stagionati, Pesce, Primi piatti, Risotti
Recensioni
Scrivi la tua recensione
La tua recensione: Vino Rosso “Canajò” 2017 – Il Vinco
Come consideri questo prodotto? *
  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Price
Vini della stessa Cantina