“Vermignon" 2019 -Tenuta Lenzini

Il “Vermignon " è un vino bianco ottenuto da un uvaggio di Vermentino e Sauvignon blanc. Affina per 5 mesi nelle stesse vasche. Al naso si percepiscono profumi di frutta a bacca bianca, seguiti da note frutta bianca, sentori vegetali. Al sorso è di fresco, sapido, con una bella bevibilità e un buon finale.


Regione: Toscana.


Vitigno:80% Vermentino, 20%, Sauvignon blanc


Gradazione alcolica: 13%.


Affinamento: 5 mesi in acciaio.

Disponibilità: Disponibile

19,90 €

SOCIAL SHARING

Descrizione
Dettagli

"Vermignon" - Tenuta Lenzini

Il “Vermignon " è un vino bianco ottenuto da un uvaggio di Vermentino e Sauvignon blanc. Le uve provengono da vigne allevate in biodinamico su suoli molto sabbiosi. Le fermentazioni avvengono spontaneamente con i soli lieviti indigeni in vasche di acciaio. Affina per 5 mesi nelle stesse vasche. Il “Vermignon " è di colore giallo paglierino carico. Al naso si percepiscono profumi di frutta a bacca bianca, seguiti da note frutta bianca, sentori vegetali. Al sorso è di fresco, sapido, con una bella bevibilità e un buon finale.

Servizio

Si consiglia di servirlo ad una temperatura di 16/18° in calici tulipano. Vino da bersi subito ma regge benissimo il tempo.

Abbinamenti

Ottimo come aperitivo, si abbina molto bene con antipasti e primi a base di asparagi, vellutate e minestre.

Cantina: Tenuta Lenzini.

La Tenuta Lenzini si trova nel paese di Gragnano nelle splendide colline lucchesi, incastonata in un anfiteatro naturale che le fa da cornice. La tenuta trova la sua origine nel XVI secolo; infatti era di proprietà dei coniugi Arnolfini, famosi per essere stati ritratti da Van Eyck nell’opera esposta al British Museum di Londra, e fin dalle origini si produceva vino e olio. Oggi è condotta della coppia Benedetta Tronci e Michele Guarino. La loro avventura comincia nel 2007, quando Benedetta eredita la tenuta da suo nonno Franco. Fui lui che negli anni passati riuscì a vedere più in la degli altri, scommettendo sulla rinascita di un luogo lasciato al più totale abbanddono; operandone la ristrutturazione, fino a farla divenire ancora più affascinante. Composta da 13 ha di vigneto e 4 di oliveto, vi si coltivano perlopiù varietà internazionali, come Merlot, Syrah, Cabernet Franc e Cabernt Sauvignon, seguiti da Vermentino e Sauvignon blanc. Le vigne sono coltivate in regime biodinamico senza l'ausilio di chimica, e di artifizi, con lavorazioni profonde in autunno, seguite dalla semina di leguminose, crucifere e graminacee che verranno sfalciate in primavera, e in autunno, si distribuisce il 500 preparato per dare l'ego, la personalità al terreno, e per generare humus, la vita, perché per Benedetta e Michele il focus non è più la pianta, ma il terreno dove essa vive, cresce, si nutre. Lo stesso rispetto lo utilizzano anche in cantina, dove le fermentazioni sono spontanee, riducendo al minimo l'uso di solfiti, in modo da non alterare il frutto che è e deve rimane espressione del territorio, affinamento in acciaio, cemento e legni non nuovi, affinchè il vino sia facilmente leggibile. La produzione si attesta intorno alle 50.000 bottiglie, quando l’annata è favorevole, con una gamma di cinque etichette costituita da tre rossi, un rosato, e un bianco.

Scheda tecnica
Scheda tecnica
Paese Italia
Regione Toscana
Zona di produzione Colline lucchesi IGT
produttore Tenuta Lenzini
Vitigni 80% Vermentino, 20%, Sauvignon blanc
Annata 2019
Gradazione Alcolica 13%
Stile del Vino Leggero e fresco
Affinamento Affinamento in Acciaio
Dosaggio Secco
Formato Bottiglia 0,75 L
Filosofia Biodinamici
Abbinamenti Antipasti, Aperitivi, Carni Bianche, Crudi di pesce, Formaggi freschi, Frutti di mare, Pesce, Primi piatti, Risotti, Sushi
Recensioni
Scrivi la tua recensione
La tua recensione: “Vermignon" 2019 -Tenuta Lenzini
Come consideri questo prodotto? *
  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Price
Vini della stessa Cantina