Rossese 2015 DOC - Le Rocche del Gatto

Il Rossese è di colore rosso rubino scarico, limpido e luminoso. Al naso presenta profumi intensi e persistenti di piccoli frutti rossi, note floreali e leggermente speziate. Al sorso è caldo e avvolgente, morbido con una piacevole nota tannica, morbido, buona freschezza e buon finale con una chiusura fruttata. Il Rossese di Rocche del Gatto è un vino da tutto pasto, di facile beva e molto appetibile.


Regione: Liguria.


Vitigno: Rossese.


Gradazione alcolica: 12.5%.


Affinamento: Acciaio.

Disponibilità: Disponibile

13,90 €

SOCIAL SHARING

Descrizione
Dettagli

Rossese DOC - Le Rocche del Gatto

Il Rossese di Rocche del Gatto è un vino rosso ottenuto da uve di Rossese. Il vitigno prende il nome dal colore delle sue bacche. E’ diffuso soprattutto nella Riviera ligure di ponete al confine con la Francia. Le uve di Rocche del Gatto provengono dall’entroterra di Albenga, nei comuni di Vessalico e Borghetto d’Arroscia. Dopo la raccolta delle uve, fermenta per tre settimane a contatto con le bucce con controllo della temperatura in modo da salvaguardare i profumi primari, conferendogli maggiore mineralità e una aromaticità più complessa e armoniosa. Affina in vasche di acciaio con una lunga permanenza sulla feccia nobile. Il Rossese è di colore rosso rubino scarico, limpido e luminoso. Al naso presenta profumi intensi e persistenti di piccoli frutti rossi, note floreali e leggermente speziate. Al sorso è caldo e avvolgente, morbido con una piacevole nota tannica, morbido, buona freschezza e buon finale con una chiusura fruttata. Il Rossese di Rocche del Gatto è un vino da tutto pasto, di facile beva e molto appetibile.

Servizio

Consigliamo di degustarlo ad una temperatura di 16/18° in calici tulipano. Vino quotidiano ma regge benissimo il tempo.

Abbinamento

Ottimo da abbinare ad antipasti di salumi, primi piatti saporiti, formaggi stagionati, da provare con delle penne al ragu.

Cantina: Le Rocche del Gatto

L’azienda Le Rocche del Gatto si trova in Liguria nell’entroterra di Albenga, immersa sulle colline di Bastia che circondano la piana d’Albenga. Il proprietario dell’azienda è Fausto De Andreis con un passato all’Olivetti di Ivrea, che nel 1982 molla tutto per dedicarsi a quello che ama di più nella vita. Così inizia l’avventura di Le Rocche del Gatto, nome scelto in onore della moglie Caterina, sempre circondata da una marea di gatti. In sette ettari, Fausto coltiva coltiva vitigni liguri come il Pigato , il Vermentino, il Rossese e l’Ormeasco. Uno dei suoi vini più famosi è sicuramente lo Spigau, nome dato dopo che al suo Pigato è stata respinta la classificazione DOC nel 1995. Lo Spigau è un Pigato a cui viene fatta una macerazione sulle bucce per qualche giorno in modo da avere una più complessa aromaticità. Oggi l’azienda Le Rocche del Gatto produce circa 75 mila bottiglie l’anno. I vini di Le Rocche del Gatto sono austeri e complessi, lontani dai classici vini liguri e più vicini ai canoni stilistici di aree vinicole come la Mosella. Col passare degli anni acquisiscono sentori di idrocarburi e di tostato mantenendo sempre una acidità viva. Vini mai banali diventati cult tra gli appassionati.

Scheda tecnica
Scheda tecnica
Paese Italia
Regione Liguria
Zona di produzione Rossese della Rivieria ligure di ponente DOC
produttore Le Rocche del Gatto
Vitigni Rossese
Annata 2015
Gradazione Alcolica 12.5%
Stile del Vino Di medio corpo e profumato
Affinamento Affinamento in Acciaio
Dosaggio Secco
Formato Bottiglia 0,75 L
Filosofia Tradizionale
Abbinamenti Affettati e Salumi, Carni in Umido, Primi piatti, Risotti
Recensioni
Scrivi la tua recensione
La tua recensione: Rossese 2015 DOC - Le Rocche del Gatto
Come consideri questo prodotto? *
  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Price
Vini della stessa Cantina