Montemarino 2015 - Cascina degli Ulivi

Il Montemarino ha un colore giallo dorato. Al naso esprime profumi floreali e fruttati, note tostate e minerali. In bocca è avvolgente, con leggera venatura sapida, chiude persistente.


Regione: Piemonte.


Vitigno: Cortese.


Gradazione alcolica: 12,5%.


Affinamento: Botte di acacia.

Disponibilità: Disponibile

25,30 €

SOCIAL SHARING

Descrizione
Dettagli

Montemarino - Cascina degli Ulivi

Montemarino è uno dei colli più alti del Gavi, a Tassarolo. Qui viene allevata una piccola vecchia vigna su terreni calcarei che da le uve di Cortese che servono per produrre il Montemarino. Le uve vengono vendemmiate ben mature e vinificate in legno di rovere con tre giorni di macerazione. Poi affina sulle fecce fini per 12 mesi negli stessi contenitori e più di un anno in contenitori di cemento. Nessuna chiarifica e filtrazione prima del’imbottigliamento. Il Montemarino ha un colore giallo dorato. Al naso esprime profumi floreali e fruttati, note tostate e minerali. In bocca è avvolgente, con leggera venatura sapida, chiude persistente.

Servizio

Degustiamo il Montemarino ad una temperatura di 10/12° in bicchieri tulipano. Vino da bersi subito ma non disdegna di essere invecchiato.

Abbinamenti

Il Montemarino è vino da tutto pasto che si abbina ai piatti di pesce, da provare con un risotto ai frutti di mare.

Cantina: Cascina degli Ulivi

Cascina degli Ulivi è una splendida azienda che si trova sulle colline di Novi Ligure in provincia di Alessandria. Nata nel 1977 da un idea del vulcanico Stefano Belotti, grande amico di Nicolas Joly, che si può considerare il padre dei vini naturali in Italia. Stefano allora aveva solo 18 anni e partendo da un ettaro di vigneto, con duro lavoro e molto impegno e riuscito a creare un’azienda che oggi conta ben 22 ettari, di cui 10 allevati a vigneto e gli altri sono coltivati a frumento e foraggio. Ma il progetto comprende anche l’allevamento di bovini e di piccoli animali da cortile e un agriturismo, dove è possibile pranzare e cenare degustando le specialità locali e i vini della cantina. Stefano Belotti ha da subito abbracciato il metodo di agricoltura biodinamica e nei suoi vigneti non si praticano sfogliature né cimature, i trattamenti sono limitati a rame e zinco e si seminano sovesci compositi di leguminose per rendere fertili i terreni in modo naturale. In cantina fermentazioni spontanee, lieviti indigeni e affinamenti in vasche di acciaio o vecchie botti di castagno. Ultimamente, per ampliare il suo progetto di vita e di insegnamento verso i giovani di una cultura contadina, Stefano ha comprato 2 ettari di vigneto piantati a Timorasso, un vitigno a bacca bianca autoctono piemtontese. Numerose le etichette prodotte tra cui il buonissimo “Filagnotti” a base di Cortese e il magnifico “Etoile Du Raisin” ottenuto da un blend di Barbera, Dolcetto e Ancellotta.

Scheda tecnica
Scheda tecnica
Paese Italia
Regione Piemonte
Zona di produzione Vino Bianco
produttore Cascina degli Ulivi
Vitigni Cortese
Annata 2015
Gradazione Alcolica 12.5%
Stile del Vino Robusto e importante
Affinamento Affinamento in Botte
Dosaggio Secco
Formato Bottiglia 0,75 L
Filosofia Triple A
Abbinamenti Antipasti, Carni Bianche, Crudi di pesce, Formaggi freschi, Pesce, Primi piatti, Risotti, Sushi
Recensioni
Scrivi la tua recensione

Ogni utente registrato può scrivere una recensione. Per favore, accedi o registrati

Vini della stessa Cantina