Vini Scirto

Vini Scirto

Vini Scirto è una piccola e giovane azienda siciliana situata a Passopisciaro, frazione di Castiglione di Sicilia, comune in provincia di Catania sulle pendici settentrionali dell’Etna. A gestire la cantina troviamo Giuseppe e Valeria, che prima di intraprendere questa avventura facevano tutt’altro: Giuseppe è un perito informatico, lei una laureanda in Lingue straniere. L’azienda apparteneva ai nonni di Giuseppe che hanno sempre prodotto vino e olio, che venivano venduti sfusi. Quando il nonno di Giuseppe è morto, era il periodo in cui tutti, sull’Etna, vendevano i vigneti. Giuseppe e Valeria, invece, controcorrente, hanno deciso di non vendere e di iniziare a lavorare le vigne, spinti anche e soprattutto dal fatto che per Giuseppe hanno un grande valore affettivo, visto che sin da piccolo ci trascorreva tutte le estati insieme a suo nonno aiutandolo nei lavori. Così nel 2009 hanno iniziato a lavorare in vigna, seguendo gli insegnamenti del nonno, e la 2010 è stata la prima annata prodotta. I vigneti, impiantati agli inizi del ‘900 con piede franco, sono in parte allevati ad alberello e in parte a spalliera e si trovano precisamente in contrada Feudo di Mezzo e contrada Porcaria. Troviamo principalmente il nerello mascalese, affiancato da altre cultivar come nerello cappuccio, carricante, grecanico e minnella. Producono 3 etichette: un vino bianco, blend di tutte le uve a bacca bianca che si chiama Don Pippinu, in ricordo del nonno; due Etna Rosso, provenienti da due contrade diverse, che si chiamano Don Pippinu e A’ Culonna. A Giuseppe e Valeria piace ricordare che hanno completamente bandito la chimica sia dai terreni che dalla cantina, e l’unica che utilizziamo è quella dell’amore!.

2 oggetto(i)

per pagina

2 oggetto(i)

per pagina