Villa Huesgen

Villa Huesgen

Villa Huesgen sorge nel cuore della Mosella, il più grande vigneto di Riesling del mondo, dove i vigneti scoscesi sorgono su terreni di ricchi di minerali e di ardesia grigia. Villa Huesgen è una bella casa in stile Liberty che si trova a Traben-Trarbach. Progettata da Bruno Möhring nei primi anni del 20 ° secolo in una fase in cui questa città era la seconda per dimensioni solo a Bordeaux come centro del commercio dei vini. La cantina è stata fondata nel 1735 da Johannes Huesgen che acquistò alcuni vigneti sulla Mosella e cominciò la produzione di vino. Generazione dopo generazione, si arriva cosi alla nona generazione, e oggi Villa Huesgen è gestita oggi da Adolph Huesgen VIII che porta una nuova prospettiva per l'azienda di famiglia dopo aver trascorso dieci anni lavorando per Robert Mondavi e stint a Yalumba, Tyrell, e Domaine Bertagna. Villa Huesgen oggi possiede ha 65 ettari di vigneti coltivati interamente con Riesling e viti che raggiungono i settanta anni. Adolph continua ad acquistare nuovi vigneti utilizzando come modello le mappe commissionate da Napoleone Bonaparte. In vigna la vendemmia viene effettuata a mano con una selezione rigorosa dei grappoli. In cantina per le vinificazioni vengono usati lieviti indigeni, con fermentazioni che durano due o tre mesi. I vini vengono affinati in vasche di acciaio inox. Villa Huesgen produce eccezionali Riesling che rispecchiano la tradizione e il terroir.

1 oggetto(i)

per pagina

1 oggetto(i)

per pagina