Thomas Puéchavy

Da musicista a vigneron. E’ il percorso di vita di Thomas Puéchavy che per molti anni ha suonato con successo l’armonica in una band. Una passione e una professione che lo hanno condotto in tour, non solo in terra francese, bensì in tutta l’Europa. Quindi nel 2016 la scelta di intraprendere un’altra vita: quella del vigneron. Si trasferisce così ad Amboise dove frequenta un corso specialistico in viticultura organica. In questa affascinante cittadina della Loira rimane a vivere per poco tempo insieme alla moglie e ai suoi due figli. Successivamente, infatti, lascia la città e trova una casa con annessa una grande cantina, nel villaggio di Nazelles. Thomas coltiva 3 ettari di Chenin Blanc nel comune di Vouvray. Si tratta di vigne prese in affitto che dal 2018 vengono convertite in biologico. Le vigne hanno un’età compresa tra i 20 e gli 80 anni. Il terreno su cui sorgono è composto da argille limose e parti tufacee che conferiscono ai vini il giusto equilibrio tra pienezza, mineralità e sapidità. La sua prima annata prodotta e commercializzata è la 2019.

2 oggetto(i)

per pagina

2 oggetto(i)

per pagina