Teobaldo Rivella

Teobaldo Rivella

Teobaldo Rivella è una piccolissima azienda a conduzione familiare, che si trova a Barbaresco, in provincia di Cuneo. Teobaldo è figlio d’arte infatti, appartiene ad una famiglia di vignaioli. Il padre Serafino, che fondò l’azienda, produceva e vendeva vino sfuso, ed il fratello Guido per 40 anni è stato enologo per Angelo Gaja. L’azienda possiede 2 ettari di proprietà nel Cru Montestefano, famoso per dare Barbareschi strutturati, persistenti e longevi. Il Cru Montestefano si trova su una collina ripida e mozzafiato orientata a mezzogiorno che inizia dalla borgata omonima e arriva più in basso a metà collina sulla vallata dei Ronchi e dei Cottà. Teobaldo Rivella, aiutato dalla moglie Maria, inizia ad imbottigliare per se stesso nel 1967, e da allora produce circa 10000 bottiglie all'anno divise tra Barbaresco e Dolcetto. Teobaldo è rimasto fedele alle pratiche tradizionali di produzione dei vini nelle Langhe. E’ sostenitore di una viticoltura tradizionale che rispetti la natura e segua il corso delle stagioni. Non usa diserbanti, fertilizzanti o prodotti chimici in vigna. In cantina tutto si svolge secondo la tradizione, senza manipolazioni o artifici, affinamenti dei vini in grandi botti di rovere, e l’unica modernità che si concede è l’aggiunta di piccole dosi di anidride solforosa per la protezione dei suoi vini. Teobaldo Rivella è un personaggio che ha preferito rimanere un vero vigneron, non seguendo le mode del momento, per continuare a produrre splendidi vini che si fanno capire subito e che lasciano un segno indelebile dentro.

2 oggetto(i)

per pagina

2 oggetto(i)

per pagina