Podere della Civettaja

Podere della Civettaja

Podere Civettaja si trova nel Casentino, zona submontagna compresa tra Arezzo e Romagna. Qui, Vincenzo Tommasi, viticoltore folgorato sulla via di Vosne-Romanée, e cresciuto con il mito borgognone, e in particolare della figura di Henri Jayer, leggendario produttore francese, produce uno dei Pinot Nero italiani più rari, e distintivi. Vincenzo Tommasi alleva cinque vigne in biodinamico , disposte su circa 2 ettari ad un’altitudine di 500 mt circa. La densità è molto alta, 9.000 piante per ettaro, su terreni argillosi-calcarei. L’uva viene raccolta a mano, e nella piccola cantina la vinificazione è influenzata dalle esperienze fatte in Borgogna. Le uve vengono vinificate separatamente, vigna per vigna, in tonneau aperti e in parte in cemento. Tutte le operazioni sono minime e completamente manuali, senza che il vino subisca chiarifiche o filtrazioni . Dopo la vinificazione, l’affinamento si svolge per 12 mesi in barrique usate, dal terzo al sesto passaggio e oltre. Poi occorrono 10 mesi in cemento per l’assemblaggio e altri 10 in bottiglia. Il risultato è un vino che sa di lamponi e frutti di bosco, di notevole equilibrio, e lunga persistenza

1 oggetto(i)

per pagina

1 oggetto(i)

per pagina