Paraschos

Paraschos

I Paraschos sono una famiglia di origine greca che produce vino in modo artigianale nel piccolo paese di San Floriano del Collio, in provincia di Gorizia, a un passo dal confine Sloveno. La zona di San Floriano si trova ad un’altitudine di 276 metri sul livello del mare, ed è caratterizzata da un microclima speciale; protezione delle Alpi Giulie a Nord e dell'Altipiano Carsico a Sudest, la ventilazione proveniente dalle strette valli dell'Isonzo e del Vipacco e l'influenza dell'Adriatico che sommate a un terreno unico composto da marne di origine eocenica, che i locali chiamano “Ponca”, concorrono alla produzione di grandi vini. La zona è famosa perché fin dall’antichità era consolidata la pratica della fermentazione dei mosto con le proprie bucce per alcuni giorni, per migliorarne il sapore, il profumo e la durata del vino nel tempo. I Paraschos iniziano a produrre vino per il loro agriturismo, tuttora in funzione, per poi passare nel 2003, a una viticoltura naturale per ottenere dei vini tradizionali che rispecchiassero il territorio, da proporre al grande pubblico. I loro vigneti sono coltivati a Chardonnay , Sauvignon, Tocai Friulano, Ribolla Gialla, Picolit, Verduzzo, Pinot bianco, Friulano, Merlot, Barbera e Refosco. Nei vigneti non vengono utilizzati concimi chimici o diserbanti e le concimazioni avvengono saltuariamente e solo con letame animale appropriatamente stagionato. In cantina le fermentazioni avvengono spontaneamente, senza l’uso di lieviti selezionati con lunghi affinamenti in botti di rovere grandi sui propri lieviti. Dal 2009 i Paraschos con le uve migliori creano la selezione “ Amphoreus”, vini affinati in anfore di terracotta. I loro vini sono assolutamente territoriali ed unici.

4 oggetto(i)

per pagina

4 oggetto(i)

per pagina