Giuseppe Rinaldi

Giuseppe Rinaldi

La cantina Giuseppe Rinaldi nasce nel 1890 per opera di Battista Rinaldi, che dopo aver coltivato per molti anni le vigne del Marchese Falletti di Barolo, diventò proprietario di una piccola vigna ed, inizialmente, venditore dell’uva prodotta. Successivamente, con i figli, divenne vinificatore ed imbottigliatore. Oggi con la stessa tradizione aziendale, di carattere e dimensioni artigianali, la cantina è gestista dalla figlia di Giuseppe Rinaldi, Mara, scomparso qualche anno. Marta dopo la laurea in enologia presso la prestigiosa scuola di Alba, ha sempre lavorato in azienda maturando una lunga esperienza nella cantina e nelle vigne, avendo da sempre seguito il padre nella sua attività. Nei sette ettari di vigne si trovano uve di Barbera, Dolcetto, Freisa, e Nebbiolo. Quest’ultime si trovano nei più rinomati cru del Barolo: Brunate, Cannubi-San Lorenzo e Ravera. In vigna si concima con letame, i trattamenti sono solo con rame e zolfo, e la vendemmia è manuale. Stessa filosofia viene seguita anche in cantina con fermentazioni con i soli lieviti naturali, macerazioni in tini di legno, e affinamento in botti di rovere grandi. I vini sono profondi, complessi, sempre diversi di anno in anno, fedeli specchio della Langa tradizionale e dalla forte ispirazione naturale.

There are no products matching the selection

This is a custom CMS block displayed if category is empty.
You can replace it with any custom content.