Giovanna Pacina

Giovanna Pacina

L'azienda di Giovanna Pacina si trova nel comune di Castelnuovo Berardenga in un convento del decimo secolo circondato da boschi e dalle Crete Senesi. Giovanna è aiutata dal marito Stefano nella gestione dei 22 ettari di terreno divisi tra vigne, uliveti, frutteti, cereali, orto e bosco. Giovanna è riuscita nel difficile compito di rispettare e mantenere le differenze di habitat presenti nella sua proprietà in modo che gli ecosistemi vegetali ed animali hanno potuto mantenere la loro ricchezza e le loro interrelazioni. Giovanna Pacina coltiva Sangiovese, Canaiolo, Ciliegiolo e Trebbiano che crescono su terreni di origine sabbiosa e argillosa. L'approccio della cura delle vigne è assolutamente naturale con esclusione completa di qualsaisi sostanza chimica. In cantina la fermentazione alcolica avviene con lieviti indigeni e il vino prodotto non viene chiarificato nè filtrato prima dell'imbottigliamento. Giovanna produce sei vini; la Cerretina Bianco, un bianco macerato da uve di Trebbiano Toscano e Malvasia del Chianti, il Secondo Pacina a base Sangiovese e Canaiolo, il Pacina, vino rosso affinato in botte, il Villa Pacina prodotto da uve di Sangiovese in purezza, il Pachna, Sangiovese in purezza da vendemmia tardiva affinato in botte grande, e la Malena, blend di Syrah e Ciliegiolo.

4 oggetto(i)

per pagina

4 oggetto(i)

per pagina