Eduardo Torres Acosta

Eduardo Torres Acosta

Eduardo Torres Acosta è originario di Tenerife, una delle meravigliose isole dell’arcipelago delle Canarie. Figlio di un postino dell’isola, Eduardo fin da piccolo si è approcciato alla viticoltura seguendo gli insegnamenti del nonno e del padre che facevano vino in modo tradizionale. Dopo la laurea in enologia, si trasferisce in Sicilia, dove nel 2012 a modo di fare esperienza prima da Arianna Occhipinti, e poi da Passopisciaro come enologo. Nonostante le difficoltà incontrate da Eduardo sull’Etna, riesce nel 2014, anche grazie all’appoggio di persone consapevoli del suo talento, ad affittare piccoli appezzamenti di terra per un totale di 2 ettari. Eduardo ha cercato principalmente vecchi vigneti allevati ad alberello, che sono situati sul versante nord nelle contrade di Pietramarina, Sciaranuova e Allegracore a differenti altitudini, tra i 600 e gli 800 m.s.l.m., e su diverse tipologie di terreni , in prevalenza formati da cenere vulcanica e ricchi di sassi. Il suo approccio, sia in vigna che in cantina, è quello di intervenire il meno possibile per ottenere dei vini che sia vero specchio dell’impervio e meraviglioso territorio dell’Etna. In vigna lavora solo con zolfo e rame, controllando il vigore e la produzione tramite la potatura invernale e verde e seguendo le indicazioni della vigna in ogni sua zona. In cantina lascia fermentare in modo spontaneo, segue la vinificazione con il minimo intervento, l’uso della solforosa solo se necessaria. Per imbottigliare e per travasare segue l’andamento lunare. Due i vini prodotti: Versante Nord ottenuto da un blend di Nerello Mascalese, Nerello Capuccio, Alicante e Grenache, e il Versante Bianco ottenuto con uve di Minnella e Catarratto.

4 oggetto(i)

per pagina

4 oggetto(i)

per pagina