Domaine Oudin

Domaine Oudin

Nel 1988 Jean-Claude Oudin e sua moglie Christiane decidono di rilevare il vigneto di due ettari del padre di Christiane, situato vicino al piccolo villaggio di Chichée, appena a sud di Chablis, nella valle del Serein. Per qualche tempo, si trattò di una soluzione professionale part-time, ma presto il richiamo di uno dei più bei terroir viticoli di Francia si fece inesorabile. Di recente Jean-Claude e Christiane si sono ritirati, e le loro figlie Nathalie e Isabelle si sono impadronite delle redini dell’azienda. Oggi gli Oudin sono in possesso di 10 ettari di vigneti, dove la maggior parte delle viti ha un'esposizione a sud e sud-ovest, suddivisi tra due appellation: Chablis "village" e Chablis Premier cru. In quest'ultima, l'azienda vanta due climat: Vaucoupins (sulla riva destra, quella dei Grand cru) e Vaugiraut (riva sinistra). Le due sorelle in vigna non utilizzano diserbanti chimici né insetticidi, e i trattamenti mirati e ridotti all'osso. Anche in cantina, le sorelle Oudin cercano di intervenire il meno possibile: le fermentazioni sono affidate ai lieviti indigeni, l’ affinamento avviene sulle fecce fini in vasche di acciaio, e spesso viene prolungato assai più di quanto non si tenda a fare a Chablis. Una vinificazione di matrice classica, rispettosa dell'identità territoriale delle uve che allignano tra i migliori terroir di questa denominazione borgognona.

1 oggetto(i)

per pagina

1 oggetto(i)

per pagina