Domaine De Mena

Domaine De Mena

Sebastien Agelet fa il vigneron a Paziols dans l’Aude, a 15 km dal mare tra Leucate e Perpignan. Come molti altri prima lui, anche Sébastien è entrato a contatto con il mondo del vino conferendo le uve di famiglia alla cooperativa sociale, fino a quando non ha deciso di lanciarsi lui stesso in quell’avventura che di lì a pochi anni avrebbe preso il nome di De Mena. È il 2012 quando l’azienda prende vita sotto quel nome che, in catalano, vuol dire “per natura”. Per Sébastien non è possibile andare contro natura quando il desiderio e la voglia di fare vino sono, in un certo senso, viscerali. Di fatto, di lì a pochi anni, De Mena è diventata una delle rivelazioni nella zona del Languedoc. Ogni parcella è lavorata e coltivata in agricoltura biologica. In cantina i vini sono vinificati senza alcun tipo di aggiunta. L’obiettivo è ricercare freschezza e finezza in modo che il terroir sia ben comprensibile nella sua natura. Oggi Sebastien produce circa otto cuvée tra Maccabeu, Lladoner pellut, Cinsalut, Syrah e Carignan. “De mena [de mƸnƏ] è un termine catalano che significa “per natura”, perché è per natura che comincio a produrre vino; Mena può anche significare “senza il minimo dubbio”, che traduco con il significato che lavorare la vite con l’obiettivo di produrre vino non è più un dubbio per me, è perfino diventato ovvio. Il mio bisnonno, mio nonno e mio padre hanno lavorato duramente per lasciarmi questa meravigliosa proprietà. Forse fare vino è il modo migliore per rendere omaggio a loro, per ringraziarli...es de mena!”

3 oggetto(i)

per pagina

3 oggetto(i)

per pagina