Domaine de la Renardière

Domaine de la Renardière

Make music from the mosaic of soils below our feet”. Questo è quello che significa per Jean Michel Petit produrre vino. Personaggio fuori dal comune, pieno di energia ed al disopra degli schemi negli anni è diventato un punto di riferimento per la viticoltura sostenibile in Jura. Dopo aver lavorato girovagando il mondo del vino in lungo e in largo, è nel 1990 insieme a sua moglie Laurence che Jean Michel decide di ritornare alla terra di origine, convertendo in maniera radicale il lavoro svolto dalla sua famiglia fino a quel momento.Jean-Michel è prima di tutto un conoscitore attento dei suoli e della storia del suo territorio, potrebbe stare ore a raccontare della fomazione delle colline jurassiane, ovviamente di fronte ad un’ottima fondue comtoise, puro stile conviviale. I vini di Jean-Michel sono autentici, freschi, minerali e soprattutto di grande bevibilità. Al loro interno si esprime tutto il territorio dello Jura e la magnifica personalità di questo produttore, amante della natura tout-court.

3 oggetto(i)

per pagina

3 oggetto(i)

per pagina