Claus Preisinger

Claus Preisinger

La cantina di Claus Preisinger si trova a Gols nella regione vinicola del Burgenland, vicino al confine con Ungheria e Slovacchia. Inizia a coltivare 3 ettari di vigna come hobby assieme al padre, ma ben presto si trasforma in una vera e propria attività a cui non può fare a meno. Nel 2000 esce il suo primo vino, e in seguito acquista altri terreni, arrivando a possedere 19 ettari di terreno vitato, distribuiti su più di 60 diverse parcelle distribuite a nordest, dove prevalgono terreni scistosi calcarei, e a ovest, dove troviamo terreni sciolti, sabbiosi e limosi, nei pressi del lago Neusiedlersee. Tutta questa frammentazione può apparire eccessiva, ma Claus risponde che è molto stimolante lavorare con diversi tipi di terreno e terroir perché è essenziale per esprimere al meglio la sua filosofia di valorizzazione della materia prima. In vigna impiega i princìpi dell’agricoltura biodinamica ispirandosi a Rudolf Stein; dall’uso dei preparati, all’impiego di infusi omeopatici. I vitigni coltivati sono soprattutto varietà bacca rossa, come gli autoctoni Zweigelt, Blaufränkisch e St. Laurent, seguiti da Pinot nero e Merlot, a cui si aggiunge una piccola percentuale di Chardonnay e Pinot bianco. In cantina si lavora in modo puristico, assolutamente non interventista, puntando alla qualità, e spesso seguendo l'istinto, come quando fu il primo in Austria a far macerare il vino bianco in anfore di terracotta. I suoi vini sono puri e genuini di grande personalità e carattere, con una vasta gamma di etichette, che esprimono con chiarezza lo stile naturale, puro e territoriale di Claus e della sua cantina.

3 oggetto(i)

per pagina

3 oggetto(i)

per pagina