Chateau Le Puy

Chateau Le Puy

Chateau Le Puy è una splendida realtà di Bordeaux che se ne ha notizia fin dal 1600. Da sempre proprietà della famiglia Amoreau che nel corso dei secoli è riuscita a portare dei continui miglioramenti. Nel 2000 Jean-Pierre Amoreau acquista Château Pimpine portando gli ettari di proprietà di Chateau Le Puy a 51 che si trovano sul plateau roccioso di Saint-Émilion e di Pomerol, suddivisi in tre parcelle su suoli argillosi-silicei-calcarei. Le vigne sono coltivate secondo i principi della biodinamica e hanno un’età media di 50 anni. Piantate principalmente con i classici di Bordeaux che vanno a costituire il famoso taglio bordolese; Merlot, Cabernet Sauvignon e Franc, Petit Verdot e Carmenère, e alcuni filari di uve a bacca bianca come il Semillion e il Sauvignon Blanc. Durante la vendemmia la selezione è severissima con scelta dei singoli acini. Dopo la vendemmia le uve vengono portate in cantina senza essere schiacciate, per evitare fermentazioni ed ossidazioni non controllate del mosto, la vinificazione è spontanea con i soli lieviti indigeni, e l’ affinamento avviene in botti e barrique per almeno 24 mesi senza aggiunta di anidride solforosa per tutto il processo. Prima dell’imbottigliamento il vino non subisce operazioni di chiarifica nè filtrazioni. Chateau Le Puy produce otto vini, di cui cinque rossi, due bianchi e un rosato.

2 oggetto(i)

per pagina

2 oggetto(i)

per pagina