Benjamin Zidarich

Benjamin Zidarich

La cantina di Benjamin Zidarich si trova a Prepotto, in provincia di Trieste, in quella zona misteriosa e impervia, che si butta nel mar Adriatico, denominata Carso. Qui il suolo è argilloso e pietroso, e strappare metri alla terra per piantare la vite a volte può essere un’impresa ardua. Per Benjamin, il carso è la sua terra, rappresenta il suo modo di essere e di pensare, e crede nella tradizione e vocazione di questa terra per produrre vini in modo naturale, secondo il concetto dei vini veri. Fonda la sua azienda nel 1998, e nel 2009, dopo otto anni di lavori, inaugura la sua nuova cantina scavata nella roccia, che si sviluppa su cinque piani con una profondità di 20 m. La terra che è stata rimossa durante gli scavi è stata utilizzata nei vigneti. Nella cantina si trova tutto il cuore del lavoro di Benjamin, infatti troviamo la sala di vinificazione, quella di maturazione e quella di degustazione collocata al livello più alto. Benjamin Zidarich ha un rispetto sacrale del territorio , non usa prodotti chimici, cerca di intervenire il meno possibile in cantina e vigna, le dosi di solforosa sono bassissime e le macerazione e fermentazioni avvengono in tini di roccia carsica, senza coperchi né controllo della temperatura. Dopo la macerazione, almeno due anni di affinamento in botte. Benjamin Zidarich dai suoi otto ettari di vigneto produce circa 25000 bottiglie tra cui la Vitoska, vitigno autoctono del Carso, la Malvasia, il Prulke, blend di Vitovska, Malvasia e Sauvignon, il Terrano, il Ruje, blend di Merlot e Terrano. Vini unici e sorprendenti.

6 oggetto(i)

per pagina

6 oggetto(i)

per pagina