Antonio Camillo

Antonio Camillo

Antonio Camillo rappresenta il Ciliegiolo in Maremma. Antonio possiede un’esperienza enologica e viticola della Maremma con pochi eguali. avendo lavorato con le più grandi e famose aziende del panorama vitivinicolo maremmano, diventando anche il braccio destro di Giampaolo Paglia, il proprietario di Poggio Argentiera. Nel 2006, dopo anni passati a cercare i terreni adatti per allevare il Ciliegiolo, finalmente li trova e inizia a produrre i suoi vini, con l’obiettivo di nobilitarli e rendere omaggio alla terra maremmana. Le uve provengono da antichi vigneti, come la meraviglioso vigna Vallerana Alta vecchia di 60 anni. Oggi gli ettari coltivati sono diventati 12, sparsi in diverse zone della Maremma, e accanto alle vigne di Ciliegiolo troviamo anche Sangiovese, Canaiolo, Grenache, Vermentino, Trebbiano, Malvasia, Ansonica e Procanico, ma tutti coltivati con metodi tradizionali e utilizzando solo prodotti naturali. In cantina cerca di intervenire il meno possibile con le operazioni enologiche e gli affinamenti vengono svolti in contenitori di cemento o bette grande. Il Ciliegiolo di Camillo è splendido, originale, e nel sorso possiamo ritrovare l’amore di un uomo per la sua terra.

4 oggetto(i)

per pagina

4 oggetto(i)

per pagina