Iscadoro 2015 - Casebianche

Di colore paglierino carico con riflessi dorati, al naso presenta sentori di agrumi e frutta matura, con note fumè e speziate di macchia mediterranea. Al palato è morbido e ricco di sapore. Finale lungo, profondo e di complessità aromatica. Un vino della tradizione e del territorio.


Regione: Campania.


Vitigno: Fiano, Trebbiano, Malvasia


Gradazione alcolica: 12,5%.


Affinamento: Acciaio e Botte.

Disponibilità: Disponibile

13,90 €
Casebianche

SOCIAL SHARING

Descrizione
Dettagli

Iscadoro Casebianche

Ottenuto da un blend di vue Fiano, Trebbiano, Malvasia provenienti dalla vigna piccola, un vigneto di un mezzo ettaro piantato nel 1998 su un terreno di origine argilloso- calcarea. La raccolta delle uve avviene a fine settembre. Fermentazione naturale con macerazione delle uve di circa 6 giorni, il 20% in un tino di castagno e la restante parte in vasche di acciaio. Affinamento su propri lieviti per il 70% in vasche di acciaio e il 30% in botte da 500l per circa otto mesi. Continua il suo affinamento per 4 mesi in bottiglia preima della messa in commercio. Di colore paglierino carico con riflessi dorati, al naso presenta sentori di agrumi e frutta matura, con note fumè e speziate di macchia mediterranea. Al palato è morbido e ricco di sapore. Finale lungo, profondo e di complessità aromatica. Un vino della tradizione e del territorio, utilizzando un uvaggio e una tecnica di vinificazione in uso presso i contadini del Cilento.

Servizio

Degustiamo Iscadoro a una temperatura di 8/10° in calici tulipano. Vino quotidiano ma se lasciato in cantina qualche anno può regalare grandi emozioni.

Abbinamento

E’ ideale con piatti di pesce, secondi di verdura, formaggi freschi, ottimo con un branzino al forno con pomodorini.

Cantina: Casebianche

L’azienda agricola Casebianche si trova nel comune di Torchiara, in provincia di Salerno, tra il monte della Stella, il torrente Acquasanta ed il mare del Cilento. Nasce nel 2000 quando Elisabetta e Pasquale, abbandonata l’attività di architetti decidono di occuparsi dell’azienda agricola di famiglia. Nel 2006 l’incontro con l’enologo Fortunato Sebastiano li porta al primo imbottigliamento l’anno successivo. Attualmente l’azienda si sviluppa su 14 ettari tra ulivi, agrumi e fichi e circa 5,5 ettari vengono coltivati a vite, tra cui aglianico e fiano da cui nascono i vini: Cupersito, Cumalè, Iscadoro e Dellemore. Le vigne sono allevate con il metodo della coltivazione biologica cercando di intervenire il meno possibile e utilizzando concimazioni naturali, sovesci,letame per arricchire la vita del suolo. Stessa cura anche in cantina con follature manuali, rimontaggi e travasi per caduta. Oggi l’azienda ha avviato un programma “agrologico” che guarda con interesse alla biodinamica.

Scheda tecnica
Scheda tecnica
Paese Italia
Regione Campania
Zona di produzione Fiano Paestum IGT
Vitigni Fiano, Trebbiano, Malvasia
Annata 2015
Gradazione Alcolica 12.5%
Stile del Vino Robusto e importante
Affinamento Affinamento in Acciaio
Dosaggio Secco
Formato Bottiglia 0,75 L
Filosofia Biologici
Abbinamenti Antipasti, Carni Bianche, Crudi di pesce, Frutti di mare, Pesce, Primi piatti, Risotti
Recensioni
Scrivi la tua recensione
La tua recensione: Iscadoro 2015 - Casebianche
Come consideri questo prodotto? *
  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Price
Vini della stessa Cantina