El Bandito I wish I was a Ninja Pet Nat 2017 - Testalonga

El Bandito I wish I was a Ninja Pet Nat è di colore giallo paglierino con una spuma fine e persistente. Al naso profumi di frutta e agrumati. Al sorso è di ottima acidità, minerale e travolgente.  Mai come in questo caso l’etichetta rappresenta l’anima del vino. Meno di 10 gradi alcolici di pura felicità.


Regione: Sudafrica.


Vitigno: Colombard


Gradazione alcolica: 10%.


Affinamento: Acciaio.

Accedi per essere avvisato quando il prodotto torna in magazzino.

Disponibilità: Non disponibile

24,90 €

SOCIAL SHARING

Descrizione
Dettagli

El Bandito I wish I was a Ninja Pet Nat Testalonga

El Bandito I wish I was a Ninja Pet Nat è petillant naturel ottenuto da uve di Colombard in purezza. Le uve provengono da una vigna ad alberello piantata nel 1994 a 100 metri di altitudine su un terreno composto da granito decomposto. Dopo la raccolta manuale l’uva fermenta parzialmente in acciaio fino a che non rimangono 60 g/l di zucchero. A quel punto il vino viene messo in bottiglia e lì finisce la sua fermentazione. Dopo 11 mesi il vino viene sboccato. El Bandito I wish I was a Ninja Pet Nat è di colore giallo paglierino con una spuma fine e persistente. Al naso profumi di frutta e agrumati. Al sorso è di ottima acidità, minerale e travolgente.  Mai come in questo caso l’etichetta rappresenta l’anima del vino. Meno di 10 gradi alcolici di pura felicità.

Servizio

Degustiamo il El Bandito I wish I was a Ninja Pet Nat ad una temperatura di 8/10° in calici tulipano. Vino quotidiano.

Abbinamenti

Vino che ben si adatta agli antipasti, primi piatti conditi con pesce, formaggi semistagionati, da provare con involtini di pescespada ripieni.

Cantina: Testalonga

Il progetto Testalonga nasce nel 2008 da un’idea di Craig Hawkins, un giovane produttore sudafricano con esperienze in varie cantine tra Austria e Portogallo, dove ha avuto la fortuna di lavorare con Eben Sadie, Stephane Ogier e Remy Pedreno di Roc d'Anglande, e Tom Lubbe di Domaine Matassa. La cantina si trova in Bandits Kloof a Piketberg, la parte settentrionale dello Swartland. Testalonga prende il nome da un vecchio italiano, chiamato appunto Testalonga, che produceva vini da quelle parti. Craig un giorno gli chiese se poteva usare il suo nome, e Testalonga ridendo gli diede il suo assenso. Craig ha un’idea di vino ben definita, imperniata su tre cardini: purezza, espressività e bevibilità, il tutto condito da un sano spirito da sperimentatore mai domo. Testalonga, nonostante la giovane età, è considerata fra le aziende di riferimento nel mondo dei vini alternativi. Produce circa 40.000 bottiglie suddivise in una batteria che comprende bottiglie proprio sorprendenti: chenin, chenin macerato, harslevelü, colombard frizzante, moscato d’Alessandria, cinsault, mourvedre, syrah e tinta amarela. I loro vini sono entusiasmanti, persino folgoranti per la cultura del vino del Sud Africa, senza dimenticare le etichette fortemente influenzate dallo stile dei grandi artisti di strada, si commentano da sole.

Scheda tecnica
Scheda tecnica
Paese Sudafrica
Regione Sudafrica
Zona di produzione Swartland
produttore Testalonga
Vitigni Colombard
Annata 2017
Gradazione Alcolica 10%
Stile del Vino Leggero e fresco
Affinamento Affinamento in Acciaio
Dosaggio Secco
Formato Bottiglia 0,75 L
Filosofia Garagisti
Abbinamenti Affettati e Salumi, Carni Bianche, Formaggi freschi, Primi piatti, Risotti, Verdura, Zuppe e Minestre
Recensioni
Scrivi la tua recensione
La tua recensione: El Bandito I wish I was a Ninja Pet Nat 2017 - Testalonga
Come consideri questo prodotto? *
  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Price
Vini della stessa Cantina