Chateau Musar Rosso 2012 - Chateau Musar

Lo Chateau Musar è un vino rosso molto complesso e ricco. Armonioso e ben bilanciato con grande profondità. Connubio tra dolcezza, potenza e mineralità.


Regione: Libano.


Vitigno: Cabernet Sauvignon, Carignan, Cinsault.


Gradazione alcolica: 14,5%.


Affinamento: Barrique.

Disponibilità: Disponibile

46,90 €

SOCIAL SHARING

Descrizione
Dettagli

Chateau Musar Rosso Chateau Musar

Blend di Cabernet Sauvignon, Carignan e Cinsault che crescono su terreno ghiaioso con sottosuolo calcareo. La fermentazione alcolica e malolattica spontanea fino a 4 settimane in contenitori di cemento da 60 hl a 300 hl. Affinamento sulle fecce fini per 1 anno in barriques di rovere francese e 1 anno in contenitori di cemento vetrificato. Imbottigliato dopo tre anni. Nessuna chiarifica e filtrazione.Vino rosso molto complesso e ricco. Armonioso e ben bilanciato con grande profondità. Connubio tra dolcezza, potenza e mineralità.

Servizio

Degustiamo lo Chateau Musar Rosso una temperatura di 16/18° in calici gran ballon. Vino da bersi subito ma non disdegna di essere invecchiato.

Abbinamenti

Vino ideale con preparazioni a base di carni grigliate o al forno, primi piatti con salse importanti, da provare con degli spiedini di agnello.

Cantina: Chateau Musar

Château Musar è una cantina storica che si trova a Ghazir, nella mitica Bekaa Valley, a 24 chilometri a nord di Beirut, in Libano. La cantina è stata fondata nel 1930 da una felice intuizione di Gaston Hochar che dopo anni di viaggi e studi nelle migliori cantine bordolesi decise di tornare in Libano convinto che in queste meravigliose terre, ci fossero le migliori condizioni sia climatiche che terriere per la produzione di vino. Oggi l’azienda è condotta dai figli Ronald e Serge Hochar. Serge Hochar dopo gli studi in enologia presso la prestigiosa università di Bordeaux sotto il tutorato del grande Emile Peynaud, pian piano prende il mano le redini della cantina e porta alla ribalta nel mondo i vini di Château Musar. La consacrazione avviene alla fiera di Bristol, nel 1979, quando il sommelier Michael Broadbent e il giornalista Roger Voss selezionano Musar 1967 come miglior vino della fiera. I vigneti sono coltivati in biologico e crescono nella valle soleggiata della Bekaa Valley ad un’altitudine di 1000 m.s.l.m., e aiutato anche dalle condizioni climatiche Serge Hochar è stato un precursore del vino naturale. Per i vini rossi vengono utilizzati vitigni di origine francese come Cabernet Sauvignon, Cinsault, Carignan, Grenache e Mourvèdre mentre per i bianchi sono usati l’Obaideh, simile allo Chardonnay, e il Merwah, legato al Sémillon. Coltivare vigneti in queste latitudini, a causa delle continue guerre, non è facile, ma tutti gli anni, ad eccezione del 1976, il vino Château Musar è stato prodotto ed è possibile apprezzare annate vecchie in ottime condizioni visto la bontà del vino che viene prodotto. Numerose le linee prodotte, ma tutte sono caratterizzate dalla finezza, dall’ eleganza e dalla voglia di stupirci sorso dopo sorso.

Scheda tecnica
Scheda tecnica
Paese Libano
Regione Libano
Zona di produzione Valle della Bekaa
produttore Chateau Musar
Vitigni Cabernet Sauvignon, Carignan, Cinsault.
Annata 2012
Gradazione Alcolica 14.5%
Stile del Vino Corposo e intenso
Affinamento Affinamento in Barrique
Dosaggio Secco
Formato Bottiglia 0,75 L
Filosofia Triple A
Abbinamenti Arrosti, Carni in Umido, Carni Rosse, Formaggi stagionati, Primi piatti, Selvaggina
Recensioni
Recensioni utenti (1)
vino eccezionale
Price
naso stupefacente el gusto grande complessita' e persistenza Recensito da farpando (pubblicato il 14/12/2018)
Scrivi la tua recensione

Ogni utente registrato può scrivere una recensione. Per favore, accedi o registrati

Vini della stessa Cantina