Carat 2016 - Bressan

Il Carat si presenta di colore giallo dorato. Al naso si percepiscono sentori aromatici, che ricordano l’albicocca, la pesca noce e il melone, e con un vago richiamo all’aroma di mandorla. In bocca è elegante, sontuoso, complesso, con buona freschezza e una lunga e raffinata persistenza. Vino che si presta perfettamente in ogni occasione, esprimendo sempre tutta la sua finezza. 


Regione: Friuli Venezia Giulia.


Vitigno: Tocai Friulano, Malvasia Istriana, Ribolla Gialla.


Gradazione alcolica: 13%.


Affinamento: Botte e barrique

Disponibilità: Disponibile

32,90 €

SOCIAL SHARING

Descrizione
Dettagli

Carat - Fulvio Bressan

Il Carat di Bressan è un vino bianco che nasce da un blend di uve tipiche friulane come la Ribolla Gialla, la Malvasia e il Friulano. Le uve provengono da vigne allevate senza l’uso di prodotti chimici e sono situate su terreni di natura argillosa con presenza di marne calcaree scistose. Dopo la raccolta manuale, in cantina le uve vengono pigiadiraspate in maniera soffice, subiscono una lieve macerazione sulle bucce di circa 28 giorni e, dopo essere state svinate, vengono pressate. Dopo la decantazione solo il mosto fiore va incontro ad una fermentazione spontanea. L’affinamento avviene parte in barrique, dove il vino sosta sulle proprie fecce fini, e parte in botti di rovere da 20 ettolitri. Assemblaggio del vino finale in acciaio, cui segue un breve periodo di maturazione di circa 3 mesi. Il Carat si presenta di colore giallo dorato. Al naso si percepiscono sentori aromatici, che ricordano l’albicocca, la pesca noce e il melone, e con un vago richiamo all’aroma di mandorla. In bocca è elegante, sontuoso, complesso, con buona freschezza e una lunga e raffinata persistenza. Vino che si presta perfettamente in ogni occasione, esprimendo sempre tutta la sua finezza.

Servizio

Si consiglia di servire il Carat ad una temperatura di 10/12°in bicchieri con ampia apertura. Vino che esprimerà le sue migliori caratteristiche tra qualche anno.

Abbinamento

Il Carat di Bressan si abbina perfettamente con secondi piatti di pesce elaborati, da provare con un pesce san pietro al forno con pomodorini ed erbe aromatiche.

La cantina: Bressan

La cantina di Fulvio Bressan si trova a Farra d’Isonzo, in provincia di Gorizia. Azienda storica quella dei Bressan, la cui origine si fa risalire addirittura al 1726 per opera di Giacomo Bressan. Di generazione in generazione si è giunti a Nereo ma soprattutto a Fulvio che dopo avere terminato gli studi universitari si dedica anima e corpo, insieme alla moglie Jelena Misina, a gestire l’impresa e alla promulgazione internazionale dell’azienda, tanto che Fulvio viene nominato "Nobile dei Vini Friulani" dal Duca Emilio I. Fulvio coltiva 20 ettari di vigna che si trovano sui ciottoli dell’isonzo che hanno la particolarità di accumulare il calore di giorno e di rilasciarlo la sera. Le idee di Fulvio Bressan per fare i vini sono molto chiare, nessun diserbante chimico in vigna ma solo il rispetto della natura, in cantina solo lieviti indigeni e vinificazioni tradizionali, nel rispetto di una lunga tradizione che rifiuta la modernità. I vitigni coltivati vanno dagli autoctoni Schioppettino, Malvasia, Verduzzo Friulano e Ribolla Gialla al Pinot Nero e Merlot. I vini di Bressan sono veri, sinceri, unici, intensi come la personalità forte e carismatica di chi li produce.

Scheda tecnica
Scheda tecnica
Paese Italia
Regione Friuli Venezia Giulia
Zona di produzione Venezia Giulia IGP
produttore Bressan
Vitigni Tocai Friulano, Malvasia, Ribolla Gialla
Annata 2016
Gradazione Alcolica 13%
Stile del Vino Robusto e importante
Affinamento Affinamento in Barrique
Dosaggio Secco
Formato Bottiglia 0,75 L
Filosofia Vignaioli Indipendenti
Abbinamenti Antipasti, Carni Bianche, Pesce, Primi piatti, Risotti, Zuppe e Minestre
Recensioni
Scrivi la tua recensione
La tua recensione: Carat 2016 - Bressan
Come consideri questo prodotto? *
  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Price
Vini della stessa Cantina