Brutal - Partida Creus

Il Brutal di Partida Creus presenta un colore rosa cerasuolo. Naso fruttato e speziato con una leggera volatile. Al sorso è fresco e croccante, rinfrescante e assolutamente beverino.


Regione: Spagna, Penedes.


Vitigno: Vinyater, Subirat Parent, Xarel-lo, Cartoixa Vermell e Sumoll.


Gradazione alcolica: 12,5%.


Affinamento: Acciaio.

Disponibilità: Disponibile

27,90 €

SOCIAL SHARING

Descrizione
Dettagli

Brutal  - Partida Creus

Brutal una sola etichetta diversi produttori. Nel 2010, in una notte di chiacchiere, parole e fumo quattro produttori, Laureano Serres Montagut, Escoda – Sanahuja, Anthony Tortul di La Sorga e Rémy Pujol, decidono di creare la Brutal wine corporation, con lo scopo di produrre vino con vitigni autoctoni ed a impatto zero in vigna e in cantina. Da allora si sono aggiunti altri produttori tra cui Partida Creus. Il suo Brutal è ottenuto da un blend di uve di Vinyater, Subirat Parent, Xarel·lo, Cartoixa Vermell, Blanc de Sumoll che provengono dai suoli argillosi-calcarei del Penedes, in Catalogna. Vinificazione spontanea e separata per ciascuna uva. Assemblaggio dei vini finiti con affinamento di 7 mesi in vasche di acciaio inox. Non filtrato, e senza aggiunta di solforosa. Il Brutal di Partida Creus presenta un colore rosa cerasuolo. Naso fruttato e speziato con una leggera volatile. Al sorso è fresco e croccante, rinfrescante e assolutamente beverino.

Servizio

Si consiglia di servirlo ad una temperatura di 10/12° in calici tulipano. Vino da bersi subito

Abbinamenti

Si abbina perfettamente a primi piatti, secondi di carne, formaggi semi stagionati, da provare con arrosto di spalla di maiale.

Cantina: Partida Creus

Partida Creus è una piccola azienda a conduzione familiare che si trova a Bonastre, vicino a Tarragona, nella denominazione del Penedes. Dietro Partida Creus troviamo Antonella Gerosa e Massimo Marchiori che nel 2001 hanno deciso di lasciare l’Italia e di trasferirsi in Spagna con l’intento di fare viticoltura sostenibile e di qualità con vitigni autoctoni catalani. Antonella e Massimo hanno in particolare recuperato e valorizzato due varietà tipiche che rischiavano di scomparire: la garrut e il sumoll, ma nei filari troviamo anche altre varietà come la gra gros, l’ allargat, la petit, lo xarel-lo, la cartoixa vermell, la viñater, il bobal, e il macabeu. Nei vigneti evitano il lavoro meccanico invasivo, e insieme all'assenza di trattamenti chimici, enfatizzando i cicli biodinamici e le fasi lunari, riescono ad avere una produzione molto limitata di uve di eccellente qualità. La stessa filosofia è applicata in cantina dove vengono prodotti vini di massima integrità, senza solfiti aggiunti, non filtrati e non chiarificati. 27.000 le bottiglie prodotte, divise in vini ancestrali e fermi. e Rosso, Pinot Nero e Merlot, prodotti con macerazioni sulle bucce e affinamento in barrique.

Scheda tecnica
Scheda tecnica
Paese Spagna
Regione Catalogna
Zona di produzione Penedes
produttore Pardida Creus
Vitigni Vinyater, Subirat Parent, Xarel·lo, Cartoixa Vermell, Blanc de Sumoll
Annata 2018
Gradazione Alcolica 11.5%
Stile del Vino Leggero e fresco
Affinamento Affinamento in Acciaio
Dosaggio Secco
Formato Bottiglia 0,75 L
Filosofia Tradizionale
Abbinamenti Antipasti, Carni in Umido, Carni Rosse, Formaggi stagionati, Primi piatti, Risotti, Selvaggina
Recensioni
Scrivi la tua recensione

Ogni utente registrato può scrivere una recensione. Per favore, accedi o registrati

Vini della stessa Cantina