Alvas 2017 – PaneVino

IAlvas presenta al bicchiere un colore giallo aranciato intenso e luminoso. Al naso esprime profumi di scorze d’agrumi e note di erbe aromatiche. In bocca è potente, di ottima struttura, con buona acidità e un’ottima sapidità.


Regione: Sardegna.


Vitigno: Retallada, Vernaccia, Nuragus, Seminano, Vermentino, Malvasia.


Grazazione alcolica: 12,5%.


Affinamento. Acciaio.

Accedi per essere avvisato quando il prodotto torna in magazzino.

Disponibilità: Non disponibile

35,90 €

SOCIAL SHARING

Descrizione
Dettagli

Alvas - Panevino

Alvas è uno dei pochi vini bianchi prodotti da Gianfranco Manca di Panevino, territoriale e anche quello che non cambia mai etichetta. Prodotto con varietà autoctone come Retallada, Vernaccia, Nuragus, Semidano, Vermentino, e Malvasia, le cui percentuali cambiano di anno in anno. Fermentazioni spontanee e macerazione sulle bucce di almeno 20 giorni. audace e dalla sincera espressività territoriale. Alvas presenta al bicchiere un colore giallo aranciato intenso e luminoso. Al naso esprime profumi di scorze d’agrumi e note di erbe aromatiche. In bocca è potente, di ottima struttura, con buona acidità e un’ottima sapidità.

Servizio

Si consiglia di degustarlo ad una temperatura di 10/12° in calici tulipano. Vino da bersi subito ma lasciato qualche anno in cantina può regalare grandi emozioni.

Abbinamenti

Ottimo in accostamento a primi e secondi della cucina di mare, non sfigura in abbinamento a ricette a base di carne bianca o con del pesce al forno.

Cantina: Panevino

La cantina Panevino si trova poco fuori del piccolo comune di Nurri tra Ogliastra e la Barbagia. Dietro Panevino troviamo Gianfranco Manca, uomo inquieto, spigoloso e silenzioso, che crede fortemente nel suo territorio di origine. In giovane età, Gianfranco rileva la panetteria dello zio, cuocendo il classico pane sardo che ha imparato a fare da sua madre e dalle zie. Il suo pane è ancora apprezzato nella sua città e il panificio è stato un successo. Insieme alla panetteria, Gianfranco eredita anche lotti di terreno con viti molto vecchie. Oggi gli ettari vitati sono sei, piantati principalmente a Cannonau con altri 30 diverse vitigni. Tutti i vitigni sono allevati ad alberello che Gianfranco conosce uno ad uno. La sua è una viticoltura antica fatta di fatica e sudore, gestita con una conoscenza assoluta dell'agricoltura e del patrimonio territoriale. In cantina non usa solfiti, non applica filtrazioni, e riduce gli interventi umani al minimo indispensabile. Solo 20000 bottiglie prodotte in cui Gianfranco non cerca un vino che rispecchi il territorio, ma un vino che racconti l’uomo che lo fa. E i suoi vini, fuori dagli schemi nei nomi e negli uvaggi, che cambiano ogni anno, gli assomigliano.

Scheda tecnica
Scheda tecnica
Paese Italia
Regione Sardegna
Zona di produzione Vino Bianco
produttore Panevino
Vitigni Retallada, Vernaccia, Nuragus, Seminano, Vermentino, Malvasia
Annata 2017
Gradazione Alcolica 12.5%
Stile del Vino Di medio corpo e profumato
Affinamento Affinamento in Acciaio
Dosaggio Secco
Formato Bottiglia 0,75 L
Filosofia Biodinamici
Abbinamenti Affettati e Salumi, Arrosti, Carni Bianche, Crostacei, Crudi di pesce, Frutti di mare, Pesce, Primi piatti, Selvaggina, Sushi, Zuppe e Minestre
Recensioni
Scrivi la tua recensione

Ogni utente registrato può scrivere una recensione. Per favore, accedi o registrati

Vini della stessa Cantina