Aglianico del Vulture Camerlengo 2014 - Camerlengo

Rosso rubino intenso, naso complesso di fiori secchi , marasca, ribes, sentori di vaniglia, tabacco e liquirizia. Al palato minerale, ampio, morbido, con finale lungo e persistente.


Regione: Basilicata.


Vitigno: Aglianico.


Gradazione alcolica: 13,5%.


Affinamento: Barriques.

Disponibilità: Disponibile

24,50 €

SOCIAL SHARING

Descrizione
Dettagli

Aglianico del Vulture Camerlengo

Ottenuto da uve di Aglianico in purezza che provengono da viti con età media di 30 anni che crescono su suolo vulcanico. Dopo la raccolta manuale delle uve, la  fermentazione avviene spontaneamente in vasche di acciaio con una lunga macerazione di 25 giorni.  Segue un'affinamento per 12 mesi in barriques di primo, secondo e terzo passaggio, e 8 mesi in bottiglia. Prima dell’imbottigliamento non subisce nè chiarifica nè filtrazione. Rosso rubino intenso, naso complesso di fiori secchi , marasca, ribes, sentori di vaniglia, tabacco e liquirizia. Al palato minerale, ampio, morbido, con finale lungo e persistente.

Servizio

Degustiamo l'Aglianico del Vulture Camerlengo ad una temperatura di 16/18° in calici gran ballon. Vino quotidiano ma che lasciato qualche anno in bottiglia può dare ottime soddisfazioni.

Abbinamenti

L'Aglianico del Vulture Camerlengo si accompagna a primi piatti, secondi di carne, da provare con arrosti succulenti, selvaggina, costolette d’agnello al rosmarino.

Cantina: Camerlengo

Camerlengo è una bellissima realtà che si trova a Rampolla, in provincia di Potenza. Il nome della cantina è preso dal titolo del Cardinale che amministra la Camera Apostolica e si prende cura dei beni temporali della Santa Sede. Camerlengo è il sogno trasformato in realtà di Antonio Cascarano, di professione architetto in Roma, che spinto dalla sua passione ha deciso di diventare un piccolo imprenditore di vino di alta qualità. Antonio ha iniziato a ristrutturare la vecchia cantina e a prendersi cura dei vecchi vigneti di Aglianico ereditati dal nonno, che già dal 1900 produceva vino e olio. I cinque ettari di vigneti, a conduzione biologica, si trovano sui terreni tufacei ricchi di potassio e silicio del Monte Vulture, il vulcano spento della Basilicata, in mezzo a castagni e ulivi. Per la ristrutturazione della cantina ha utilizzato il coccio pesto, un materiale utilizzato dai Romani. Fermentazioni spontanee, lieviti indigeni e affinamenti in botti di legno, questa è la filosofia di Antonio per la produzione dei suoi vini. Ai due vini rossi prodotti con l’Aglianico, se ne aggiunto un terzo a base di Malvasia di Rampolla che si chiama “Accamilla”, dedicata al suo bull dog, Camilla, scomparsa poco tempo fa

Scheda tecnica
Scheda tecnica
Paese Italia
Regione Basilicata
Zona di produzione Aglianico del Vulture DOC
produttore Camerlengo
Vitigni Aglianico
Annata 2014
Gradazione Alcolica 13.5%
Stile del Vino Robusto e importante
Affinamento Affinamento in Barrique
Dosaggio Secco
Formato Bottiglia 0,75 L
Filosofia Vignaioli Indipendenti
Abbinamenti Arrosti, Carni Rosse, Formaggi stagionati, Primi piatti, Risotti, Selvaggina
Recensioni
Scrivi la tua recensione
La tua recensione: Aglianico del Vulture Camerlengo 2014 - Camerlengo
Come consideri questo prodotto? *
  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Price
Vini della stessa Cantina